Itaria.it

L'italia per i giapponesi





Le zeppole di San Giuseppe sono dolci tradizionale della festa del papà.
Nella tradizione napoletana esistono due tipi di zeppola, fritta e cotta al forno.
Gli ingredienti principali sono la farina, lo zucchero, le uova, il burro, l’olio d’oliva, la crema pasticcera, zucchero a velo e le amarene sciroppate.
Si formano anelli di pasta choux e si spreme al centro della zeppola un ciuffo di crema. Come decorazione, si aggiungono le amarene sciroppate e una spolverata di zucchero a velo.
Alcune pasticcerie farciscono anche internamente la zeppola con la crema pasticciera, discostandosi dalla tradizione.
Ultimamente si vendono anche zeppole ripiene di crema gianduia e panna.
La zeppola è un dolce famoso soprattutto a Napoli, ma si mangia anche nelle regioni vicine, come Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise.



ゼッポレ・ディ・サンジュゼッペは父の日の伝統的なお菓子です。
ナポリの伝統ゼッポレは揚げとオーブン焼きの種類が2つあります。
主な成分は小麦粉、砂糖、卵、バター、オリーブオイル、カスタード、粉砂糖、アマレーナ(ダークチェリー)のシロップです。 シュー生地をリング状にしぼって、真ん中にカスタードクリームを絞りこむ。
お菓子の飾りとしてアマレーナのシロップと粉砂糖を加えます。 いくつかのケーキ屋は伝統を尊重しないことゼッポレの中にもカスタードクリームを入れます。 最近はジャンドウヤチョコレ—トやクリーム入りゼッポレも売られています。 特にナポリ菓子として有名ですが、周辺のプーリア、バシリカータ、アブルッツォ、モリセなどでも食べているそうです。

Articoli correlati

    Struffoli /

    Gli struffoli sono dolci natalizi tradizionali della cucina napoletana. Il dolce è composto da palline di pasta realizzata con farina, uova, burro,...


    Pastiera /

    La Pastiera è un dolce napoletano di Pasqua. Le massaie lo preparano di solito il giovedì o il venerdì santo. La Pastiera è una torta di pasta...


    Babà /

    Il Babà fa parte della tradizione della pasticceria napoletana, ma ha avuto origine in Francia nella metà del Settecento. In quel periodo, re...


    Sfogliatella napoletana /

    La sfogliatella risale al XVIII secolo. A quei tempi all’interno dei conventi le monache si occupavano della preparazione dei dolci. Secondo la...


    Festa dei Gigli /

    La tradizionale Festa dei Gigli si tiene ogni anno a Nola, città confinante con Napoli, il 22 giugno o la domenica immediatamente successiva. La...


Lascia un commento

Login with Facebook:
Collegati
Login with Facebook:
Collegati