Itaria.it

L'italia per i giapponesi





Giacomo Leopardi (1798-1837) nato a Recanati in una famiglia nobile, è un poeta, saggista, filosofo, e filologo italiano.
Leopardi è ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e per la profondità della sua riflessione sull’esistenza, anche un eccellente filosofo.
Il fatto di essere stato continuamente tormentato dalle malattie, gli ha procurato una visione pessimistica della vita che ha influenzato la sua attività letteraria.
I suoi primi insegnanti sono ecclesiastici, poi studia come autodidatta nella grande biblioteca paterna.
Nel 1816 si ammala gravemente e compone la lirica “L’appressamento della morte”.
Dal luglio del 1817 il Leopardi inizia a compilare lo “Zibaldone” nel quale registra le sue svariate riflessioni, che porterà a termine nel 1832.
Nel 1819, dopo una grave malattia agli occhi è intenzionato a partire per Milano, ma suo padre glielo impedisce, allora compone gli idilli “L’infinito” e “La sera del dì di festa”.
Dal novembre del 1827 fino alla metà del 1828 vive a Pisa, la sua salute migliora e compone i canti il “Risorgimento” e “A Silvia”.
In seguito, le sue condizioni di salute peggiorano e ritorna a Recanati. Qui nell’arco di due anni compone le sue liriche più importanti, tra cui “Le ricordanze”, “Il sabato del villaggio”, “La quiete dopo la tempesta”, “Il passero solitario”, “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia”. Queste poesie, insieme ad “A Silvia” , vengono denominate dai critici “Grandi idilli”.
Nel settembre del 1833 parte per Napoli con l’amico Antonio Ranieri. Scrive “Pensieri”, una raccolta di aforismi.
Nel 1836 quando a Napoli si diffonde il colera, si reca a Torre del Greco. Qui compone le sue ultime poesie, “La ginestra o il fiore del deserto”e “Il tramonto della luna”.
Nel febbraio del 1837 ritorna a Napoli con il Ranieri, ma le sue condizioni si aggravano e il 14 giugno muore.



ジャコモ・レオパルディ(1798-1837) はマルケ州のレカナーティの貴族の家に生まれ、イタリアの詩人で随筆家、哲学者、文献学者である。レオパルディは19世紀イタリア最大の詩人、生活について深い思想で最上レベルの哲学者と認められている。 彼は次第に病にさいなまれることによって、彼の文学的活動に影響を与えた悲観的人生観を持つようになった。 最初の指導員は聖職者であった。それから独学者としてお父さんの大きい図書室で勉強したことがある。1816年に重い病気になって「L'appressamento della morte」という抒情詩を作った。 1817年7月からさまざまな考えを言い表わしている「Zibaldone」を書き始めたが年1832にそれを終えた。 1819年に目の重い病気があってミラノへ出発するつもりだったがお父さんは旅行させてくれなかった、それから「L'infinito」「La sera del dì di festa」というアイディルを作った。 1827年11月から1828年6月までピサに住んだが調子がよくなって「Risorgimento」と「A Silvia」という詩を作った。 次に調子が悪くてレカナーテイに帰えた。そこで約2年間の間に”Le ricordanze”, “Il sabato del villaggio”, “La quiete dopo la tempesta”, “Il passero solitario", "Canto notturno di un pastore errante dell'Asia”といった一番重要な詩を作った。 この詩は「A Silvia」を含めて評論家に「Grandi idilli」と言われている。

Articoli correlati

    Festa dei Gigli /

    La tradizionale Festa dei Gigli si tiene ogni anno a Nola, città confinante con Napoli, il 22 giugno o la domenica immediatamente successiva. La...


    Chiesa di Santa Chiara /

    La chiesa di Santa Chiara si trova nel centro storico di Napoli. Fu commissionata nel 1300 da Roberto d’Angiò agli architetti Gagliardo Primario e...


    Villa dei Misteri di Pompei /

    La Villa dei misteri è una villa di epoca romana ubicata fuori dalle mura nord ovest della città di Pompei. Sepolta dall’eruzione del Vesuvio...


    Polpetti affogati /

    I polpetti affogati sono un piatto tradizionale di Napoli, perciò sono detti anche polpetti alla napoletana. Ingredienti per 4 persone 8...


    Gateau di patate /

    Il gateau di patate (gâteau in francese significa "torta") è un tipico piatto della cucina napoletana. Generalmente viene consumato come unica...


Lascia un commento

Login with Facebook:
Collegati
Login with Facebook:
Collegati