Itaria.it

L'italia per i giapponesi





La chiacchiera è un dolce che si mangia a Carnevale e la parola significa “discorso infondato”.

Ricetta
Ingredienti: 300 g di farina, 30 g di burro, 2 uova, scorza grattugiata di 1 limone, un pizzico di sale,1 cucchiaio di zucchero, olio, zucchero a velo.
Alla fontana di farina, aggiungere il burro, le uova, la scorza di limone, ilpizzico di sale e lo zucchero, lavorando gli ingredienti in modo da ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Lasciare riposare la pasta in frigorifero per mezzora.
Con il matterello stendere l’impasto su un piano infarinato.
Formare una sfoglia sottile,tagliarla in strisce lunghe circa 10 cm e farle a forma di nastri.I nastri vanno fritti in olio bollente fino a doratura.
Una volta tolti dall’olio e asciugati, cospargerli con zucchero a velo.

 



キアッキエラというものはカーニバル祭に食べられる菓子であり、言葉はむだ話という意味している。   料理法 材料:300g 小麦粉、30 gバター、2卵、1レモンのおろし皮、少量の塩、スプーン1杯分の砂糖、油、粉砂糖。   小麦粉の泉にバターや卵やレモンのおろし皮や少量の塩や砂糖を加えて、滑らかで均質の練り粉をなるように材料をこねる。 冷蔵庫で練り粉を半時ばかり寝かせておく。 小麦粉をまぶした平面で麺棒で練り粉を仲ばす。 薄い板状を作って、およそ10 cmの縞に切る。 それはリボンの形を作る。 リボンは金色になるまでとても熱い油で揚げる。 油を切って、乾いたら、粉砂糖をまきちらす。

Articoli correlati

    Schiacciata /

    La schiacciata è un tipico dolce di Firenze che viene preparato durante il periodo di Carnevale. Caratteristica peculiare è il disegno del giglio...


    Rocciata /

    La rocciata sebbene molto simile allo strudel trentino è un dolce tradizionale della regione Umbria. Sembra che risalga al periodo medievale. È...


    Struffoli /

    Gli struffoli sono dolci natalizi tradizionali della cucina napoletana. Il dolce è composto da palline di pasta realizzata con farina, uova, burro,...


    Sanguinaccio /

    Il Sanguinaccio è una crema dolce a base di cioccolato fondente amaro che viene tradizionalmente preparata nel periodo di Carnevale. Spesso nel...


    Cartellate /

    Le Cartellate sono tipici dolci natalizi originari della provincia di Foggia ma prodotti in tutta la Puglia e in tutta la Basilicata. Sono chiamati...


Lascia un commento

Login with Facebook:
Collegati
Login with Facebook:
Collegati